women now

IL SITO FATTO DALLE DONNE PER LE DONNE. QUI TROVATE UNA RACCOLTA DEI MIGLIORI ARTICOLI PUBBLICATI DALLE RIVISTE DEDICATE AL MONDO FEMMINILE. IL MEGLIO SULL'ATTUALITA', SULLA BELLEZZA, SULLA MODA, CONSIGLI, CURIOSITA' E TANTO TANTO ALTRO

venerdì, luglio 14, 2006

Bellissimi i festeggiamenti al Circo Massimo! Bella la gioia di tutti gli italiani e quello sventolio di tricolori era fantastico!

Certo gli azzurri campioni del mondo avevano bevuto un pò troppo ma la loro festa è indimenticabile!

Grande Ringhio che si è esibito in un: chi non salta un francese é! e noi abbiamo saltato tutti insieme con lui a ritmo della sua voce!

Grande Capitano che non si è dimenticato dell'amico Pessotto!

Un sogno che si è avverato!

E' stato emozionante sentire l'Inno di Mameli cantato con grande passione da tutti gli italiani; qualche anno fa non si conoscevano nemmeno le parole dell'inno e tutti i calciatori rimanevano in silenzio quando veniva suonato, ora non è più così e un merito va riconosciuto anche all'ex Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

Video caricato da www.youtube.com

IL SOGNO DI UN GIOCATORE

I sogni si avverano! Sì!!

Fabio Grosso dopo aver militato per diversi anni in C1 e in C2 è arrivato ad indossare la maglia azzurra e ha realizzato il suo sogno partecipando al suo primo campionato del mondo!

Ha giocato delle bellissime partite e se prima c'era qualcuno che aveva avanzato dei dubbi sulla sua convocazione ora tutti ne sono contenti.

Ha onorato la maglia azzurra.

La sua partecipazione è stata fondamentale tanto che ha procurato un rigore che ha dato una svolta alla partita contro l'Australia e ha calciato dal dischetto l'ultimo rigore contro la Francia, dimostrando una grande freddezza, una grande professionalità e facendo gioire tutti gli italiani del mondo!

Grazie Fabio Grosso per averci fatto emozionare!

La sua esperienza ci dimostra che un calciatore bravo come lui può salire lentamente o velocemente le varie serie, ma prima o poi arriva alla sua meta desiderate e questo può succedere in qualsiasi campo lavorativo.

Grazie Azzurri!

Video caricato da www.youtube.com

lunedì, luglio 10, 2006

CAMPIONI DEL MONDO E LA FAVOLA...





Fabio Cannavaro è stato, a giudizio di tutti, il giocatore migliore, ma si sapeva che è un bravissimo difensore ed è riuscito a confermarlo, smentendo anche tutte le brutte parole che erano state espresse su di lui e su Gianluigi Buffon.
Il capitano ha giocato un mondiale perfetto e avrebbe meritato il premio della Fifa dato al miglior calciatore del campionato, peccato che l'abbiano dato a Zidane.

Gianluigi Buffon ha dimostrato di essere ancora il portiere più forte del mondo. Nella sua porta sono entrati solo due palloni: l'autogol di Cristian Zaccardo (sigh!) e il rigore di Zidane...e nient'altro... E' il portierone della nostra Nazionale, sostenuto da una grande difesa della quale hanno fatto parte oltre a capitan Cannavaro, Fabio Grosso, Gianluca Zambrotta, Marco Materazzi e l'infortunato Alessandro Nesta.

Gianluca Zambrotta si è ripreso perfettamente dall'infortunio che rischiava di tenerlo fuori; ha corso, ha macinato chilometri in questo mondiale, su e giù per la fascia senza arrendersi mai. Suo è il gol contro l'Ucraina, suo un bellissimo urlo liberatorio!

Marco Materazzi da scriteriato è diventato campione, così diceva la Gazzetta dello Sport, di oggi. Ora il suo nome non sarà più legato ai brutti falli commessi contro agli avversari, ma al suo nome sarà affiancato il ricordo di due gol decisivi, importantissimi per l'Italia.
Ha sostituito Nesta in modo fenomenale! E' andato in gol anche nella finale facendo un salto di un metro e colpendo la palla, ancora una volta, di testa e grazie ad esso si è fatto perdonare per aver causato un fallo che ha spinto l'arbitro a fischiare il rigore per la Francia, trasformato da Zidane.
Chissà se si saprà mai che cos'ha detto Materazzi a Zidane per farlo arrabbiare così tanto da spingerlo a dare una testata contro il torace dell'italiano. la Fifa sta indagando e vediamo che cosa succederà!

CAMPIONI DEL MONDO, CAMPIONI DEL MONDO

Finalmente dopo ben 24 anni abbiamo potuto esclamare: CAMPIONI DEL MONDO. E' una frase bellissima, carica di sentimenti e di affetto...da quanto tempo sognavamo di pronunciarla ed ecco, finalmente è stato possibile.
Chi non era ancora nato nell'82 era curioso di sapere che cosa si provava a vincere un campionato del mondo, era curioso di vedere i propri beniamini alzare la coppa del mondo!
Abbiamo visto chissà quante volte le immagini della festa italiana per la vittoria dell'82, quante volte abbiamo visto l'urlo liberatorio di Tardelli, i gol di Paolo Rossi, il capitano Dino Zoff che alza la prestigiosa coppa.
9 luglio 2006, non più passato, ora è il presente!!
Un nuovo grande capitano ha alzato la Coppa del Mondo, un capitano che ha festeggiato la centesima presenza in Nazionale, un capitano che ha reso difficile la vita a tutti gli attaccanti avversari. Capitano, mio capitano... Grande Fabio Cannavaro


mercoledì, giugno 21, 2006

STORIELLE DIVERTENTI

Ecco come la donna risolve i problemi più brillantemente di un uomo:

Un giorno tre amici partirono per un' escursione e all'improvviso si trovarono davanti a un grande torrente impetuoso.

Dovevano assolutamente passare dall'altra parte ma non avevano nessuna idea di come attraversarlo.

Uno dei tre si mise allora a pregare:
"Ti prego, mio Dio, dammi la forza di attraversare il torrente".
E PUF! Dio gli donò due braccia robuste e due gambe potenti così che fu capace di attraversare il torrente a nuoto in due ore, ma per due volte fu sul punto di annegare.

Vedendo ciò, anche il secondo amico pregò Dio:
"Ti prego, Signore, dammi la forza... e i mezzi per attraversare il torrente".
PUF! Dio gli diede una scialuppa e due remi con cui poté attraversare il torrente in un'ora, ma per due volte fu sul punto di capovolgersi.

Il terzo compagno, forte delle esperienze degli altri due, decise anche lui di rivolgersi a Dio:
"Ti prego, o Dio, dammi la forza, i mezzi...e l'intelligenza per attraversare il torrente".
PUF! Dio lo tramutò in donna.
Lei verificò la cartina, camminò per circa 200 metri a monte e attraversò il ponte.

Per altre storielle divertenti visitate il sito:
www.magnaromagna.it

lunedì, giugno 19, 2006

SIAMO TORNATE!

Ovviamente non c'eravamo dimenticate del nostro blog...purtroppo gli impegni universitari ci hanno tenute lontano da voi. Ma ora eccoci qua, con un blog (quasi) tutto nuovo, tanto l'esame di giornalismo on line è andato (alla grande!).
E' la nostra ribalta!!!
Intanto beccatevi questo video!!
Video tratto da www.youtube.com

mercoledì, giugno 07, 2006

DONNE E CALCIO


Si sa, il calcio rimane lo sport più amato al mondo. Non a caso i Mondiali tanto attesi sono oramai alle porte e tutti fremono. Di fan nel mondo ce ne sono tantissimi, però non bisogna dimenticare che i grandi appassionati non sono solo uomini. Anche le donne seguono con passione questo famosissimo sport. E moltissime lo praticano anche se per noi in Italia non è una realtà così diffusa. Ma c'è anche chi fa parte di una squadra e dedica gran parte del suo tempo a giocare con altre donne.
E' il caso di Methap Ardahanil, ex giocatrice della nazionale femminile turca. Questa donna ha 35 anni e fa la consulente fiscale. Due volte a settimana allena le ragazze della squadra Al Dersim Spor. Il bello di questo team è che al suo interno vi è un mix di nazionalità: Grecia, Palestina, Polonia, Corea del Sud e Australia aborigena. Sono tutte nate a Berlino ma le loro origini sono le più lontane. Giocano nel campionato del settore giovanile e rappresentano il quartiere multietnico Kreuzberg, conosciuto come la "piccola Istanbul" per l'elevato numero di immigrati.
Per queste giovani il linguaggio comune per comprendere le differenze culturali è stato proprio il calcio. In uno sport in cui gli insulti razzisti sono ormai una consuetudine, l'esempio della squadra Al Dersim Spor è stato premiato dalla giuria della Berlinale Talent Campus, riunitasi all'ultimo Festival del Cinema di Berlino. Le ragazze hanno partecipato anche al concorso chiamato Shoot Goals!Shoot movies nel quale attraverso un filmato dovevano rispondere alla domanda"perchè ami il calcio?". Sono state selezionate e nel prossimo mese, il loro filmato, assieme agli altri quarantaquattro "corti" vincitori, verrà trasmesso su maxischermi sparsi nella varie città tedesche, in occasione della Coppa del mondo.
Articolo del 3/6/2006 tratto dal sito
www.dwed.repubblica.it Immagine tratta da google.images.com


mercoledì, maggio 31, 2006

PROMESSA NON MANTENUTA


Il 17 maggio il nuovo Governo Prodi ha giurato di fronte al nuovo Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
Ecco, qui a sinistra, i 25 ministri:
- Massimo D'Alema, vicepremier e Affari Esteri;
- Francesco Rutelli, Vicepremier, Beni Culturali e Turismo;
- Giuliano Amato, ministro degli Interni;
- Tommaso Padoa Schioppa, Economia;
- Clemente Mastella, Giustizia;
- Alfonso Pecoraro Scanio, Ambiente;
- Antonio Di Pietro, Infrastrutture;
- Livia Turco, Salute;
- Paolo Gentiloni, Cominicazioni;
- Linda Lanzillotta, Affari Regionali;
- Pierluigi Bersani, Sviluppo Economico;
- Luigi Nicolais, Funzione Pubblica e Innovazione;
- Barbara Pollastrini, Pari Opportunità;
- Paolo Ferrero, Solidarietà Sociale;
- Vannino Chiti, Rapporti con il Parlamento/Riforme;
- Rosy Bindi, Famiglia;
- Emma Bonino, Politiche Comunitarie;
- Fabio Mussi, Università e Ricerca;
- Giovanna Melandri, Politiche Giovanili - Sport;
- Giulio Santagata, Attuazione del Programma;
- Alessandro Bianchi, Trasporti;
- Giuseppe Fioroni, Istruzione;
- Cesare Damiano, Lavoro;
- Arturo Parisi, Difesa;
- Paolo De Castro, Politiche Agricole.

Per maggiori informazioni sui nuovi parlamentari visitate il sito del Governo: www.governo.it

Quante sono le donne che fanno parte dell'esecutivo? Guardate la foto o leggete l'elenco e contate.... ben 6 donne su 25 ministri, ma solo una con portafoglio (Livia Turco).

Sono il doppio del governo passato, ma risultano sempre poche, purtroppo.
Molte donne si sono risentite delle scelte fatte dal nuovo Presidente del Consiglio, Romano Prodi, perché si pensava che il numero delle donne sarebbe stato superiore, tenendo anche conto di quello che era stato detto durante la campagna elettorale.
Certo, è stato fatto un piccolo passo avanti e questo va riconosciuto, ma non basta.

Voi cosa ne pensate?

Intanto auguriamo un buon lavoro al nuovo Governo, soprattutto alle donne che ne fanno parte!!

lunedì, maggio 22, 2006

VOGLIA DI MARE


Eccoci, siamo quasi a giugno, arrivano le belle giornate calde e soleggiate, torna la voglia di scoprirsi. Purtroppo per le amanti della tintarella, ora il colore della nostra pelle non è il massimo. Ma del resto dopo mesi e mesi sotto pesanti cappotti e maglioni è normale! Non perdiamoci d'animo e mettiamoci subito all'opera. In poco tempo e in poche mosse avremo un'abbronzatura da invidia!
Ecco alcuni suggerimenti:
1- Eliminiamo le cellule morte: facciamo un bel peeling viso/corpo per dare una sferzata di vita alla nostra pelle


2- Stendiamo una crema idratante per nutrire la pelle dopo averla purificata

3- Due o tre volte alla settimana stendiamo una buona crema autoabbronzante per preparare la pelle alla successiva esposizione al sole

4- Cerchiamo di mangiare tanta frutta e verdura di colore giallo (albicocche, pesche, melone, carote) che contiene carotene, la sostanza che stimola la produzione di melanina. In alternativa si possono assumere integratori alimentari

Di recente nascita, si può provare la nuovissima pillola che stimola l'abbronzatura rendendola più duratura e intensa senza danni solari alla pelle. Non dimentichiamoci però che le creme solari protettive vanno usate in ogni caso durante l'esposizione al sole. Così evitiamo fastidiose screpolature e secchezza. La pillola la trovate in farmacia.
Ora siete pronte per partire alla conquista delle spiagge!
Buon sole!

Immagine tratta da images.google.it